Ho spolverato alcuni mie libri di arte ed ho ritrovato un bellissimo catalogo della mostra “Nuovo Paesaggio Italiano” di qualche anno fa 1998 / 1999 con in copertina una foto di Luigi Ghirri (prossimamente pubblicherò alcuni post sul maestro). Sfolgiando il bel catalogo ancora nuovo mi imbatto in bellissime immagini di Vincenzo Castella, Olivio Barbieri, gli agglomerati di Giacomo Costa, un paio di scatti di Luigi Ghirri e due immagini del mio grande amico Davide Bramante, con due lavori sul tempietto del Bramente, in negativo virato in blu. Sono due bellissime fotografie di grandi dimensioni, che dal vivo sono maestose.

Riguardo il catalogo con il sottofondo musicale di Kanding ray “amber decay” e rileggo alcuni testi nella parte introduttiva del catalogo e ne riporto dei frammenti:

“.. La società moderna come si sa , rendo dominante lo spazio dell’utile e la fa valere anche nel ludico, invade lo spazio familiare e organizza quello del tempo libero (vedi foto sul turismo di massa e in particolare sulle terme di Saturnia di Paonessa); medializza la cultura ed estetizza e pulcrifica il mondo, dissolvendo nel banale e nel ripetitivo la cultura e l’arte (vedi le ricostruzioni edulcorate su tele monocrome e azzurrine delle architetture quattrocentesche del Bramante, dell’omonimo Davide Bramante)”

“E’ un territorio vissuto quello che viene rappresentato o circoscritto. Sono metafore di un paesaggio, prospettive di uno spazio scenico lungo il quale si sviluppano poetiche di una quotidianità, essenze di tempi e di forme…Paesaggi mai conosciuti, eppure reali, irti di complessità, fecondi di risorse, aridi come alberi da frutto senza più linfa, senza nessuna forza. Paesaggi da scrutare, da percepire e da fondare, orizzonti incontaminati, stupefacenti.” (Enrico Gusella)

cover nuovo paesaggio italiano

nuovo paesaggio italiano db

Annunci

Tag:

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

El baúl de los olvidos

Literatura, música, imagen...

UN BEL BO di Marco e Ballo

Il nostro Blog è, a prescindere, una figata pazzesca

Alexandra's blog

the three dots...

Mutazioni del Silenzio

...perché il Sogno si può camminare, danzando parole sul foglio,si può cantare, danzando l'anima sul respiro...Ma alla fine il Sogno è soprattutto Visione.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: